Vai al contenuto


Errore di caricamento immagine!
Foto

A marzo prendo l'aereo e ho paura


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 28 risposte

#1 Cilla

Cilla

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 946 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Catania

Inviato 13 January 2010 - 01:16 PM

Ciao forumini, a marzo devo prendere l'aereo Catania - Milano e ho paura che mi venga un attacco di panico, si perchè soffro di nuovo di questo maledetto disturbo che si ripresenta sopratutto nei viaggi non dico lunghi ma già medi .
Vuol dire che affrontare 50 km mi porta ad un attacco sicuro, e pensare che devo stare in aereo e non posso scendere per un'ora e mezza mi porta allo sconforto.
Potete aiutarmi a gestire la cosa? Posso prendere Lexotan prima del volo?

#2 Alan

Alan

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 393 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 13 January 2010 - 01:35 PM

Ciao forumini, a marzo devo prendere l'aereo Catania - Milano e ho paura che mi venga un attacco di panico, si perchè soffro di nuovo di questo maledetto disturbo che si ripresenta sopratutto nei viaggi non dico lunghi ma già medi .
Vuol dire che affrontare 50 km mi porta ad un attacco sicuro, e pensare che devo stare in aereo e non posso scendere per un'ora e mezza mi porta allo sconforto.
Potete aiutarmi a gestire la cosa? Posso prendere Lexotan prima del volo?

Cosa ti scatena l'ansia? Prova a pensare, e cerca di affrontare la paura del volo, anche io la ho!! Tremenda!!
Come ho fatto?? Sono salito sull'aereo Milano-Ibiza (2h di viaggio perchè c'è stata anche una turbolenza...) ho aperto un libro e ho iniziato a leggere, siccome non dovevo pensare alle mie stupide paure ho deciso di focalizzare il mio pensiero sul libro!!
Ci sono riuscito!!

Non dico che funziona con tutti, nel mio caso funziona!!

#3 Eve

Eve

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 1971 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Interests:Musica, in partcolare metal :) Libri, libri, libri (scrittori russi soprattutto), neuroscienze, farmacologia e altre discipline con nomi strani

Inviato 13 January 2010 - 02:02 PM

Sono d'accordo con quello che dice Alan: è inutile starci a pensare adesso perchè quando ti sfiora anche solo il pensiero dell'aereo ti vengono mille paranoie e mille "se". E' brutto da dire ma finchè non ti ci trovi non potrai mai sapere la tua reazione reale. Anch'io ho preso una volta l'aereo da sola (milano-catania!) ed ero agitatissima, in più in un posto strettissimo, in mezzo a 2 persone e quindi bloccata. Pensandoci adesso quasi mi sento male, ma allora, quando ero fisicamente lì ho parlato un attimo con le 2 persone, ho preso il mio diario e cominciato a scrivere. Il viaggio è passato...non benissimo ma non sono stata nemmeno male. Il consiglio è di portare qualcosa che ti distragga molto perchè non c'è nulla di peggio che non avere nulla da fare e stare attenti al minimo rumore o al minimo sussulto del cuore.

#4 Alan

Alan

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 393 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 13 January 2010 - 02:36 PM

Sono d'accordo con quello che dice Alan: è inutile starci a pensare adesso perchè quando ti sfiora anche solo il pensiero dell'aereo ti vengono mille paranoie e mille "se". E' brutto da dire ma finchè non ti ci trovi non potrai mai sapere la tua reazione reale. Anch'io ho preso una volta l'aereo da sola (milano-catania!) ed ero agitatissima, in più in un posto strettissimo, in mezzo a 2 persone e quindi bloccata. Pensandoci adesso quasi mi sento male, ma allora, quando ero fisicamente lì ho parlato un attimo con le 2 persone, ho preso il mio diario e cominciato a scrivere. Il viaggio è passato...non benissimo ma non sono stata nemmeno male. Il consiglio è di portare qualcosa che ti distragga molto perchè non c'è nulla di peggio che non avere nulla da fare e stare attenti al minimo rumore o al minimo sussulto del cuore.

anche a ripensarci viene ansia:) non farlo !! ^_^

#5 Cilla

Cilla

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 946 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Catania

Inviato 13 January 2010 - 03:15 PM

Io non ho paura di volare non ho paura dell'aereo ma sono certa che sapendo di dover stare chiusa per più di un'ora mi scatena l'attacco, il fatto è che se sto male penso alla figura atroce che farei davanti a tutti perchè perdo il controllo e divento inappropriata. Penso che nessuno mi può aiutare perchè siamo in mezzo al niente, al vuoto, e dopo due giorni devo rifare il tragitto al contrario!!!
Quando mi curavo salivo sull'aereo tranquillamente sapevo che non poteva accadermi nient, mi sentivo protetta dai farmaci ma ora mi sento in balia della mia stessa psiche.
Posso provare a leggere ma so che disytoglierei l'attenzione dal libro e mi concentrerei su me. Ma mi faccio schifo pure a leggere quello che scrivo mi sento una bambina viziata che già ha assillato il marito coi se... E se mi sento male? e se non c'è un medico e se sto male all'inizio del viaggio o a metà? Mi capite lo so e mi rincuora perchè quando ne parlo in famiglia non mi sento compresa come vorrei.

#6 steel

steel

    FdV Amico

  • Operatori
  • 4188 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:ITALIA

Inviato 13 January 2010 - 03:21 PM

Non posso aiutarti, io all'aereo ci ho rinunciato da molti anni, l'ultimo volo fu un Genova-Roma, per lavoro, per cui non potevo proprio rinunciare, ed in questi casi sappiamo come sia impossibile tirarsi indietro e quindi si fà fronte anche all'ansia ed al panico. Ho un ricordo anche simpatico perchè mi trovai seduto accanto ad un signore che per lavoro usava l'aereo come andare alla toilette e che notando la mia ansia, non era scemo, mi disse queste parole che mi sono rimaste impresse: "Stia tranquillo oggi non è il mio giorno, per cui nemmeno il suo", io mi misi a ridere, parlammo del piu' e del meno ma soprattutto di lavoro tutto il viaggio e quando arrivai a Roma, mi sembrava che fossi appena partito. Se posso farti un augurio è che tu possa trovarti con accanto un passeggero che ti rassicuri già come persona, che sia un buon conversatore e che sappia trasmetterti la sua tranquillità, stai lontana dagli ansiosi.

#7 Alan

Alan

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 393 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 13 January 2010 - 03:35 PM

Io non ho paura di volare non ho paura dell'aereo ma sono certa che sapendo di dover stare chiusa per più di un'ora mi scatena l'attacco, il fatto è che se sto male penso alla figura atroce che farei davanti a tutti perchè perdo il controllo e divento inappropriata. Penso che nessuno mi può aiutare perchè siamo in mezzo al niente, al vuoto, e dopo due giorni devo rifare il tragitto al contrario!!!
Quando mi curavo salivo sull'aereo tranquillamente sapevo che non poteva accadermi nient, mi sentivo protetta dai farmaci ma ora mi sento in balia della mia stessa psiche.
Posso provare a leggere ma so che disytoglierei l'attenzione dal libro e mi concentrerei su me. Ma mi faccio schifo pure a leggere quello che scrivo mi sento una bambina viziata che già ha assillato il marito coi se... E se mi sento male? e se non c'è un medico e se sto male all'inizio del viaggio o a metà? Mi capite lo so e mi rincuora perchè quando ne parlo in famiglia non mi sento compresa come vorrei.

Parli di questa paura come se volessi provarla... e provare a non pensarci?
Te ti stai già proiettando al futuro.. Perchè??

Scommetto che quando arriverai all'aereoporto inizierai a pensare, ma mi verrà? Starò male? ho paura....
Basta menarsela... Fatti forte, sei forte! Tutti lo siamo!!!

#8 *Neve*

*Neve*

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 872 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 13 January 2010 - 04:00 PM

Io non ho paura di volare non ho paura dell'aereo ma sono certa che sapendo di dover stare chiusa per più di un'ora mi scatena l'attacco, il fatto è che se sto male penso alla figura atroce che farei davanti a tutti perchè perdo il controllo e divento inappropriata. Penso che nessuno mi può aiutare perchè siamo in mezzo al niente, al vuoto, e dopo due giorni devo rifare il tragitto al contrario!!!
Quando mi curavo salivo sull'aereo tranquillamente sapevo che non poteva accadermi nient, mi sentivo protetta dai farmaci ma ora mi sento in balia della mia stessa psiche.
Posso provare a leggere ma so che disytoglierei l'attenzione dal libro e mi concentrerei su me. Ma mi faccio schifo pure a leggere quello che scrivo mi sento una bambina viziata che già ha assillato il marito coi se... E se mi sento male? e se non c'è un medico e se sto male all'inizio del viaggio o a metà? Mi capite lo so e mi rincuora perchè quando ne parlo in famiglia non mi sento compresa come vorrei.


Ciao CIlla...se con la cura stavi meglio e ora il panico si riaffaccia hai pensato di riprendere la terapia? scusa se ho detto una sciocchezza eh

#9 Light Angel

Light Angel

    I'm only an Angel...you are my wings...

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 8999 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Bergamo
  • Interests:Vivere...Amare...Combattere...

Inviato 13 January 2010 - 04:16 PM

Eccomi!!!!Superimpanicata da aereo al vostro servizio!!!!
Cillina...una cosa importante...strafregatene delle possibili figure che potresti fare in volo...a parte il fatto che la paura dell'aereo è una cosa comunissima,quindi già il personale di volo è abituato a fronteggiare ogni tipo di crisi o di comportamento ansioso...e poi....beh anche se dovessi fare una scenata,chissenefrega....te lo dice una che si è fatta voli e voli interi a piangere dall'inizio alla fine....avranno pensato che sono matta,ma pazienza,alla fine noi sappiamo quello che si prova,mica loro...quindi lasciali pensare quello che vogliono,se hai bisogno di qualsiasi cosa rivolgiti alla hostess,ti ripeto loro sono preparate anche a questo tipo di problemi....
Non sei una bambina viziata,Cilla...non so perchè,magari mi sbaglio,ma dalle tue parole mi sembra che tu non riesca a fare affidamento nemmeno sulla presenza di tuo marito...ma lui viaggia con te o sei da sola?Se lui viaggia con te,mettilo al corrente delle tue paure,dei tuoi dubbi...fai in modo che lui ti possa aiutare distraendoti,chiacchierando con te,facendo anche le cose più stupide assieme...se non c'è lui,come dice Steel prova a chiacchierare con i vicini di posto,chiunque essi siano,non importa...non ti chiudere nel silenzio e nelle tue paure solo perchè hai timore di fare brutta figura....
Per l'ansiolitico non so,prova a chiedere al tuo medico...non dovrebbe essere un grosso problema prenderne una piccola dose all'occasione...e per quanto mi riguarda un volo in aereo è un'Occasione con la maiuscola.... :)

#10 silviaSOR

silviaSOR

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 520 Messaggi:

Inviato 14 January 2010 - 08:02 AM

assolutamente daccordo con Angel...
il primo vero passo è accettare che tu possa star male e considerare il fatto che qualcuno ti giudicherà una matta ma tu sai di non esserlo. sei solo una persona e come tutte le persone hai delle fragilità.
e non sei nemmeno una bimba viziata... ma una persona che soffre... se tu vedessi una persona star male penseresti che è viziata o che ha bisogno di aiuto? la giudicheresti o proveresti a starle accanto? se saresti disposta ad aiutare e comprendere un'altra persona perchè non lo fai con te stessa?

so che è difficile e probabilmente non si riesce ad accettare le proprie fragilità così, da un giorno all'altro... però pensare di poterne avere o che esiste questa possibilità.

le persone intorno a noi possono essere viste come potenziali "aiuti" nei momenti di difficoltà e non come "giudici" senza appello. ti dico questo e sono io la prima che non vuole mai farsi vedere fragile davanti agli altri... quindi tranquilla, non sei l'unica! ;-)

un'altra cosa... e se invece l'aereo fosse pieno di persone ansiose e terrorizzate dal volo che fanno tutte finta di star bene e dentro hanno l'inferno? certo non è così ma non credere... ognuno ha il suo "inferno" più o meno "nascoto"! ;-)

#11 snakebite

snakebite

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2436 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 14 January 2010 - 10:32 AM

Buongiorno.
hai detto che in passato ti sei curata con risultati apprezzabili; suppongo tu lo abbia fatto con l'ausilio di ansiolitici; ora, una soluzione potrebbe essere quella di parlare con il tuo medico od il tuo terapeuta di questa tua condizione di angoscia scatenata dall'evento futuro di prendere l'aereo ed insieme valutare l'ipotesi di portare con te gli ansiolitici oppure di assumerli in procinto del volo. Inoltre potresti cercare di sviscerare questa tua paura in ogni suo aspetto e cercare di razionalizzarla di ridimensionarla, ad esempio facendo capo a vissuti di precedenti identiche situazioni che hai superato senza difficoltà. Con me ad esempio funziona molto il pensiero "se ce l'ho fatta quella famosa volta in cui non ho potuto "fuggire" per tante ore, ce la farò sicuramente anche questa volta in cui il tempo di "costrizione" in confronto è ridotto. Oppure penso ad alternative peggiori, come ad esempio che se il viaggio catania milano dovessi farlo in automobile o in pullman, potrei restare imbottigliata per ore nel traffico in autostrada e allora sì che è una fortuna poter viaggiare con l'aereo che riduce notevolmente i tempi di percorso ed i disagi.
In passato ho avuto anch'io la paura di volare e, come dici tu, non tanto del volo in sè o dell'eventualità della caduta dell'aereo, quanto della costrizione forzata a cui si è sottoposti, al fatto di non avere la possibilità di poter decidere di fermare tutto e scendere quando si vuole e soprattutto se viene l'ansia o si sta male. Ricordo ancora la mia angoscia del primo volo, proprio in quel periodo che l'ansia era a mille (anche se nonostante ciò in quel periodo poi nell'arco di 10 giorni feci 4 voli, di cui due della durata di sei ore), ricordo sul pullmann navetta che portava alla pista, l'attesa snervante sull'aereomobile finchè tutto non fosse pronto, la chiusura del portello, il rumore assordante dei motori, le istruzioni delle hostess... ma poi quando è iniziata la rincorsa, quando l'aereo si è staccato dal suolo e si è spinto su con una potenza impressionante, ecco che in un istante l'ansia è svanita lasciando il posto a splendide emozioni da mozzare il fiato, emozioni di bambina che si commuove e resta a bocca aperta guardando giù, che si diverte con il movimento dei flap posti sull'ala, cuoriosa ed eccitata da una meravigliosa avventura. Sì, perchè così per me è stata, una meravigliosa avventura ed ogni volta che volo così mi piace pensare che sia, anzichè preoccuparmi dell'ansia o del fatto di non poter scendere. Ora il mio pensiero ed il mio cuore volano leggeri tra le nuvole, infinitamente grato alla grandezza dell'Uomo capace di elevare e sublimare sia l'occhio che l'animo umano tanto in alto; no, dinanzi a tutto questo proprio non c'è più spazio e tempo per la mia stupida vecchia paura... ;)

#12 Cilla

Cilla

    FdV Amico

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 946 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Catania

Inviato 15 January 2010 - 11:03 AM

@ Light tesoro ciao! Mio marito viene con me non sono da sola c'è pure mia cognata e mia suocera quindi il problema di chi tartassare a discussioni non me lo pongo, mi sono appanicata da un periodo a questa parte a causa di problemi con mio marito che già sapete, quindi, non mi sono risollevata più anzi, spesso sto male la mattina come un tempo (oggi ad esempio) mi sento la testa strana come se avessi la pressione alta e invece questa è perfetta allora è il tipico disturbo d'ansia che mi mette ko per ore se non giornate intere.
Mi ritrovo anche in stasi non so se andare dal mio psichiatra e sentirmi dire che devo riprendere la cura, in un certo senso ho paura di sentirmi dire da lui quello che già so. Ho paura però anche a perdere tempo perchè andando avanti senza fare nulla non fa che peggiorare le cose.
La paura dell'aereo è perchè con l'attacco voglio scappare e la sopra non lo posso fare, fossi stata incolonnata nel traffico potrei scendere dalla macchina ma da un aereo no.



#13 Coke

Coke

    Affezionato

  • Members
  • StellaStellaStellaStella
  • 111 Messaggi:

Inviato 15 January 2010 - 12:24 PM

ciao Cilla,

Quindi la tua paura è di non poterti nascondere nel caso ti venga il panico?
Penso che hai tutto il diritto di avere il panico, mica devi giustificarti se ti viene. Parti con l'idea "ma chi se ne frega se mi viene".
E poi se proprio proprio c'è sempre il WC.

Se la tua paura non è legata al volo direttamente non preoccuparti, non puó che andare bene.

COKE

#14 steel

steel

    FdV Amico

  • Operatori
  • 4188 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:ITALIA

Inviato 15 January 2010 - 04:23 PM

Cilla, Catania-Milano non è un volo lungo, cerca di distrarti, anche un Mp3 puo' essere utile e tutto quello che puo' sviare il tuo pensiero e quindi le tue suggestioni, devi cercare di creare il vuoto mentale e poi alla piu' sporca se non c'è la dovessi fare, pensa che di un attacco di panico non è mai morto nessuno, quindi non averne paura, non dargli troppa importanza.
Ciao Stelio

#15 Light Angel

Light Angel

    I'm only an Angel...you are my wings...

  • Members
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 8999 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Bergamo
  • Interests:Vivere...Amare...Combattere...

Inviato 15 January 2010 - 05:23 PM

Cillina....sai,mi sa che il vero problema non è tanto l'aereo...cioè,ok,l'aereo è una cosa che impanica parecchio,ma è una circostanza particolare,e può mettere ansia e paura anche a chi non ha i nostri problemi...come dice Silvia credo che su ogni volo ci siano una marea di persone se non impanicate di sicuro preoccupate e tese...
Ma se il malessere è più generalizzato,è meglio affrontarlo prima che riprenda il sopravvento e torni a farsi forte forte...non so se fai ancora colloqui con lo psic,non è detto che si debba subito ripartire con i farmaci,magari basta lavorare sul problema se i sintomi sono ancora blandi....

Snake...giuro che ti invidio da matti....io ho una paura diversa,cioè non è il problema di stare in un posto chiuso,io ho proprio il terrore che caschi quel maledetto aggeggio alato... <_<




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Errore di caricamento immagine!